Forno crematorio, in arrivo il bando

Un'immagine del forno crematorio di Como

Bando per la gestione del forno crematorio del cimitero Monumentale di Como, finalmente c’è una data. «Domani, mercoledì 10 aprile sarà pubblicata la gara per affidare la manutenzione dell’impianto», ha detto l’assessore ai servizi cimiteriali di Como, Francesco Pettignano.
La vicenda infinita potrebbe, il condizionale resta d’obbligo, trovare finalmente un epilogo. Lungaggini burocratiche, errori di comunicazione e tempi biblici da anni accompagnano le sorti dell’unico forno crematorio ad oggi presente nella città di Como.
L’amministrazione comunale aveva fatto sapere che il bando per affidare la gestione della struttura sarebbe stato pronto in contemporanea con l’autorizzazione all’emissione dei fumi nell’atmosfera da parte della Provincia. Così però non è stato.
Lo scorso 18 gennaio la Provincia di Como ha dato il via libera ma del bando ancora nessuna traccia, almeno fino a domani. 
La ditta che si aggiudicherà l’appalto dovrà occuparsi della pulizia e della manutenzione del forno, chiuso dal 2016. La speranza è che l’impianto possa tornare a funzionare, soprattutto per i molti comaschi che, optando per la cremazione dei defunti, sono costretti a peregrinare per le altre province lombarde o ad andare nel vicino Canton Ticino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.