Frana a Colonno, tolto il semaforo sulla Regina

Colonno, operai al lavoro dopo la frana

Un giorno e una notte a senso unico alternato sulla statale Regina nel comune di Colonno.

Domenica si era verificato uno smottamento della parete rocciosa contenuto dalle reti paramassi. Fino a ieri pomeriggio un semaforo aveva regolato il passaggio a senso unico alternato regolato da semafori. «Si tratta di un impianto con sensori intelligenti in grado di rilevare i flussi di traffico – fa sapere il comandante della polizia locale di Tremezzina, Massimo Castelli – non ci sono state ripercussioni sulla viabilità».

Nella tarda mattinata di ieri, approfittando della tregua meteo, sono intervenuti i rocciatori per un’ispezione e per rimuovere il materiale che si è staccato dalla parete.

L’intervento dei rocciatori sul fronte franato

Conclusi i lavori il tratto di Regina è stato riaperto nei due sensi di marcia.
Come già avvenuto più volte in passato, il cedimento si è verificato nei pressi delle cascate delle Camogge, dove la parete è a picco sulla statale.
Le reti paramassi, posizionate per precauzione, hanno trattenuto i detriti più voluminosi scongiurando gravi rischi per i mezzi in transito.
Il maltempo ha creato problemi anche a Carlazzo dove ieri è stata chiusa per precauzione la scuola elementare.

Il provvedimento si è reso necessario a causa della pioggia che aveva sollevato dalla sua sede il serbatoio dell’impianto antincendio collocato nel giardino dell’edificio. Oggi le lezioni tornano regolari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.