Frana sulla Statale Regina: da domani blocco del traffico per tre giorni dalle 8 alle 19

Frana Statale Regina

La Statale Regina sarà chiusa, dalle 8 alle 19, per tre giorni a partire da domani, quando inizieranno i lavori di messa in sicurezza della strada e del versante della montagna programmati da Anas, dopo lo smottamento avvenuto venerdì tra Argegno e Colonno.
In questo fine settimana è consentito il passaggio dei veicoli, con senso unico alternato regolato da semaforo.
Il maltempo che venerdì ha fatto danni in tutta la provincia di Como ha avuto pesanti conseguenze su una delle arterie più trafficate del Lario.
Le abbondanti piogge hanno riversato fango e detriti sulla carreggiata e una porzione di materiale roccioso è caduta all’interno delle reti paramassi. È stato dunque necessario chiudere la Statale, con inevitabili conseguenze per la viabilità. Soltanto nella serata di venerdì, intorno alle 21.15, la strada è stata riaperta a senso unico alternato.
I lavori di messa in sicurezza, con la rimozione della terra e dei sassi presenti sulla carreggiata e con i necessari accertamenti sul versante della montagna sono già stati portati avanti e riprenderanno domani, quando dovrebbero arrivare i rocciatori per ripulire le reti paramassi, dove si è riversato il materiale franato dalla montagna.
Il tratto di Statale Regina interessato dai lavori rimarrà completamente chiuso nei tre giorni indicati dalle 8 alle 19, mentre dalle 19 alle 8 del mattino la carreggiata verrà riaperta, sempre a senso unico alternato.
«Stiamo cercando di trovare una soluzione per il trasporto pubblico – ha dichiarato a Etv il sindaco di Argegno, Anna Dotti – Per i ragazzi che devono raggiungere le scuole elementari e medie in Tremezzina, sarà messa a disposizione una navetta gratuita da Argegno a Ossuccio. Per il mattino, non ci saranno problemi perché i ragazzi si recheranno a scuola prima delle 8. Per l’uscita abbiamo pensato a un passaggio “straordinario” dedicato soltanto a loro tra le 13.30 e le 14. Per i lavoratori stiamo cercando un accordo per il trasporto attraverso il lago. Gli automobilisti che da Como dovranno dirigersi verso Nord, dovranno imboccare lo svincolo per la Valle Intelvi. Prevediamo traffico e disagi per i tre giorni di chiusura».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.