Fugge all’alt della polizia stradale sull’A9. Denunciato per resistenza

Una volante della Stradale di Como

Inseguito sull’autostrada e bloccato dopo una folle corsa e un incidente, fortunatamente senza feriti. Giovedì sera attorno alle 22, una pattuglia della polizia stradale impegnata nei controlli sull’A9, tra Como e Lainate, ha intimato l’alt a una Mercedes Classe A. Il conducente del veicolo, alla vista della pattuglia, anziché fermarsi ha accelerato e ha cercato di fuggire, subito seguito dagli agenti. Nel tentativo di seminare gli agenti, il conducente dell’auto, che durante la corsa è uscito dall’autostrada, ha viaggiato a velocità folle, facendo manovre pericolose e cercando di speronare la macchina della polizia. Dopo un inseguimento di 15 minuti, il conducente della Mercedes, in territorio di Lainate ha bloccato all’improvviso la macchina ed è fuggito a piedi in un campo. La vettura senza controllo ha colpito la macchina della stradale. Illesi, gli agenti sono scesi e hanno inseguito a piedi il fuggitivo, raggiungendolo e bloccandolo poco dopo. L’uomo è un 42enne di Gallarate, nel Varesotto, che ha spiegato di essere fuggito perché alla guida di un’auto senza assicurazione. I poliziotti hanno accertato che all’uomo era già stata revocata in passato la patente. Dopo averlo fermato, visti i suoi atteggiamenti sospetti, hanno anche accertato che aveva appena assunto cocaina. È stato denunciato per resistenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.