In Ticino un terzo dei tamponi dà esito positivo

Lugano (Canton Ticino), piazza della Riforma con Municipio

Un terzo dei tamponi positivi e 346 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. In Canton Ticino la morsa della pandemia si fa sempre più stretta. La malattia non arretra il numero dei nuovi ricoverati (34 quelli di ieri) supera costantemente il dato dei dimessi (24).
Non si attenua, quindi, la logica preoccupazione delle autorità politiche e sanitarie del Cantone di lingua italiana, alle prese con una recrudescenza del Coronavirus per certi versi inattesa. Attualmente, negli ospedali ticinesi i pazienti ricoverati sono 336, di questi 33 si trovano in terapia intensiva.
Le vittime dall’inizio dell’emergenza sono salite a 421, mentre il totale delle persone contagiate ha toccato quota 11.876, all’incirca il 3,5% della popolazione. Molto preoccupante, come detto, Il rapporto tra tamponi effettuati e tamponi positivi, comunicato dal dipartimento della Sanità con cadenza bisettimanale: ieri è stato pari al 33,4%.
Se in Ticino la situazione è difficile, nel resto della Svizzera non si può certo dire che si stia meglio. Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi da Covid-19 sono stati 6.739 (il dato comprende anche il Liechtenstein, il cui sistema sanitario è ricompreso in quello elvetico).
Secondo il bollettino quotidiano dell’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp), 2.960 persone sono morte dall’inizio dell’epidemia (97 nelle ultime 24 ore). I tamponi eseguiti tra giovedì e venerdì sono stati 32.765, di cui il 21,87% è risultato positivo, mentre i nuovi ricoveri sono stati 272. Attualmente, nella Confederazione le ospedalizzazioni sono 9.993.
L’incidenza dell’epidemia, nelle ultime due settimane, ha raggiunto in Svizzera i 1.094 casi ogni 100mila abitanti, il doppio rispetto all’Italia. C’è da dire che i test svolti sono stati 2,35 milioni, il 30% della popolazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.