Gabriella Pizzochero Salvini, una vita per il bello

Gabriella Pizzocchero Salvini

Si è spenta ieri all’età di 90 anni Gabriella Pizzochero Salvini, architetto comasco molto nota sul Lario per le sue opere d’arte ma soprattutto per la sua veste di benefattrice.
Nata sul Lario nel 1930, si è laureata al Politecnico di Milano nel 1956 e ha svolto la sua attività professionale fino al 1996. Conosciuta anche per i suoi acquerelli, è stata autrice di due libri, “Acquerelli lariani” e “Un lago, un cuore e due pennelli”, che riproducono a grandezza naturale le sue opere raffiguranti il Lario, i suoi paesi, le sue ville e le sue montagne.
Fino all’ultimo non si è mai risparmiata, pur non amando le luci della ribalta, e anche durante l’emergenza sanitaria ha offerto il suo sostegno economico alle strutture sanitarie del territorio.
«Sui necrologi comparsi in città – dichiarano dal capitolo della Cattedrale di Como – si leggono due parole che descrivono in pieno Gabriella Pizzochero Salvini: affetto e generosità».
«Affetto vero per la sua città – aggiungono – perché era una persona a cui stava a cuore il bello, e lo ha dimostrato cercando di valorizzare e costruire opere significative. Ma parliamo anche di affetto, tradotto in aiuto concreto verso situazioni di necessità. La sua generosità si è riversata anche in opere sociali e civili».
La comasca Gabriella Pizzochero Salvini ha finanziato infatti diversi interventi nella Cattedrale di Como, l’ultimo dei quali riguarda la nuova illuminazione a led, oltre al restauro del Santuario del Soccorso a Ossuccio, della Chiesa di Dosso del Liro e della Chiesa Arcipretale di Gravedona.
Non ultimo, a testimonianza del suo amore per la bellezza e il territorio, è stata benefattrice del Fai, il Fondo Ambiente Italiano, e dal 2006 era stata nominata “Custode della bellezza” di Villa del Balbianello a Tremezzina, dimora di proprietà del Fai e fiore all’occhiello dei tesori lariani.
«Una persona fondamentale per la nostra comunità – commenta Matteo Vanetti, sindaco di Zelbio – Molto schietta e decisa, era da sempre estremamente legata al nostro paese, per cui ha fatto tanto, la sua mancanza si farà sentire».
I funerali si terranno oggi alle 14.30 nella parrocchia di San Paolo a Zelbio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.