Gaddi in Senato racconta il suo Boldini

© | . Sergio Gaddi, festa di natale di Forza Italia a Villa Gallia .

Sergio Gaddi in Senato. L’ex assessore alla Cultura di Como, artefice delle grandi mostre di Villa Olmo, non si è candidato in parlamento. Ma vi terrà una conferenza nell’ambito di un convegno su Giovanni Boldini che riunisce i più insigni studiosi dell’artista. Avverrà il 24 gennaio, alle 16.
L’importante iniziativa, moderata da Arabella Cifani de Il Giornale dell’arte, vedrà la partecipazione di illustri studiosi del grande artista italo francese, come Leo Lecci, docente di storia dell’arte moderna presso l’Università degli studi di Genova, Marina Mattei, curatrice dei Musei Capitolini, e di un’altra comasca. Elena Di Raddo, docente di storia dell’arte moderna all’Università Cattolica di Milano. Gaddi parlerà in qualità di responsabile dei “Racconti dell’arte” della società Arthemisia. Tra i relatori anche Alessandra Tiddia del Mart di Rovereto e Tiziano Panconi, presidente del Museo archives Giovanni Boldini Macchiaioli di Pistoia, considerato il massimo esperto di Boldini, che con Gaddi curò nel 2011 proprio la mostra su Boldini e la Belle Époque a Villa Olmo.
La giornata di studi è stata organizzata su iniziativa della senatrice di Forza Italia Barbara Masini.
Nel 2017 la mostra su Giovanni Boldini del 2011 è stata il palinsesto della mostra di Boldini a cura di Gaddi e di Tiziano Panconi alla Reggia di Venaria presso Torino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.