Gang e Baccini, parte la stagione dell’Officina. In anteprima la canzone “Natale a Como” contro le discriminazioni

I Gang

L’Officina della Musica di via Giulini 14 a Como ha varato oggi il suo programma di concerti. Denso e ricco. Si parte con i Gang, rock band marchigiana capitanata dai mitici fratelli Marino e Sandro Severini sabato 11 gennaio. La nuova rassegna prende il titolo proprio da un loro disco, Storie d’Italia. Toccherà all’inedita coppia Bobo Rondelli e Igor Protti (sabato 25 gennaio) rendere omaggio alla città di Livorno. Il viaggio proseguirà tra Genova, Modena, Milano e con tappe al Sud ancora da costruire, e tra i nomi già confermati c’è anche quello di Francesco Baccini che si esibirà in un concerto esclusivo per pianoforte e voce venerdì 28 febbraio. “Lavorare su un cartellone di eventi così importanti a Como è una sfida molto stimolante. Non è la mia prima volta a Como, anni fa avevo curato una rassegna in questa stessa via, all’Ultimo Caffè – dice il curatore Andrea Parodi – Credo che il pubblico per la musica di qualità esista già, dobbiamo solo compattarlo, dargli un’identità, fidelizzarlo, rafforzare la scena. E questa è una sfida che va oltre la musica, per questo mi
affascina ulteriormente. Sono orgoglioso di portare la mia esperienza e il mio entusiasmo in un locale che ogni mese ospita l’associazione di Welcome Refugees”. Gruppo di protesta folk, i Gang canteranno in anteprima una canzone che si chiama Natale a Como per protestare appunto contro l’assenza di dormitori in città e contro il divieto di elemosinare nel periodo natalizio per motivi di decoro.

Un carnet ricco, si diceva. Doug Seegers, Cindarella Man, si esibirà lunedì 27 gennaio in versione full band e inaugurerà un’altra rassegna, quella appunto dei lunedì internazionali in collaborazione con la storica rivista Buscadero e con l’etichetta discografica Appaloosa specializzata in folk e rock americano che ad ogni concerto metterà in palio una lotteria di cd per il pubblico.

Ai lunedì internazionali dell’Officina della Musica farà capolinea anche Bocephus King (10 febbraio) che presenterà il suo nuovo disco The Infinite & The Autogrill accompagnato da tutta la band e dal grande polistrumentista Mario Arcari (Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè).
Lunedì 17 febbraio sarà il turno invece di Jono Manson, musicista e produttore che arriva da Santa Fe, cugino dei fratelli Coen. Anche Jono
arriverà con un disco nuovo, bellissimo, Silver Moon, in cui suonano personaggi del calibro di Warren Haynes, Joan Osborne, Terry Allen e Jason Crosby, fisarmonicista e violinista dei Grateful Dead che troveremo con lui sul palco di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.