Gattini incastrati tra i contatori e salvati dai vigili del fuoco

Storia estiva a lieto fine – Si è dovuto lavorare a lungo per recuperare tutte le bestiole
La mamma e i suoi quattro piccoli non riuscivano più a liberarsi
Una storia estiva a lieto fine, senza drammi e senza tristi conclusioni. Una storia che, tuttavia, dimostra come il lavoro dei vigili del fuoco serva davvero a rimediare a ogni tipo di evento, anche a quelli più strani. Teatro di quanto stiamo per raccontare è un palazzo di via Acquanera ad Albate. Una intera famigliola di felini, la madre e quattro gattini nati da pochi giorni, è rimasta incastrata all’interno di un gabbiotto che contiene i contatori del condominio. Un miagolio straziante, che
ha spinto i residenti a chiamare i vigili del fuoco per chiedere aiuto. Difficile capire cosa fosse successo. Pare che la proprietaria delle bestiole, in vacanza, avesse lasciato ai genitori il compito di dare da mangiare alla famiglia. Alla vista dei “nonni”, tuttavia, i mici – forse impauriti – sono scappati rintanandosi all’interno del gabbiotto dei contatori. Un posto tranquillo, scelto per difendere i piccoli, forse solo un po’ troppo sicuro visto che nessuno dei cinque gatti – la madre e i quattro piccoli – è più riuscito a uscire. Ieri mattina, intorno alle 11, i vigili del fuoco sono così giunti in via Acquanera per cercare di salvare i felini. Operazione riuscita senza troppi problemi per la mamma, e pure per tre dei quattro gattini. Decisamente più complicato è stato il recupero dell’ultimo piccolo, che era rimasto incastrato in uno spazio tra il muro e la parete del gabbiotto, molto al di sotto dei contatori e dunque difficile da raggiungere. Le operazioni sono proseguite di fronte alla stessa proprietaria dei gatti, che ha assistito dunque all’ultimo salvataggio, avvenuto solo dopo un bel po’ di lavoro. Tutti gli animali, per fortuna, sono in buone condizioni. Una storiellina a lieto fine che ha allietato la mattinata di lavoro dei vigili del fuoco.

Nella foto:
La squadra dei vigili del fuoco al lavoro ieri mattina ad Albate per salvare una famiglia di gatti (foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.