Germania sotto shock, oltre 100 morti e 1.300 dispersi

Anche Belgio e Olanda flagellati dalle inondazioni

(ANSA) – ROMA, 16 LUG – E’ salito a 103 vittime e 1.300 dispersi il tragico bilancio del maltempo e delle alluvioni in Germania, devastazioni che hanno interessato buona parte del nord Europa, con un bilancio complessivo, ancora provvisorio, di 118 morti. La maggior parte delle vittime nell’ovest tedesco, anche a causa di una nuova frana che ha travolto abitazioni e auto, in Vestfalia, mentre l’enorme numero dei dispersi è in parte da attribuire all’impossibilità di comunicare a causa del blackout della rete telefonica. Il maltempo sta flagellando anche Olanda, Belgio, Lussemburgo e Svizzera. I fiumi, gonfiati a dismisura dalla pioggia, hanno rotto gli argini travolgendo ogni cosa. In Olanda una diga ha ceduto nel Limburgo e 550 famiglie sono senza casa. Il Belgio conta 20 morti e altrettanti dispersi, oltre a 41 mila persone rimaste senza elettricità. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.