Giganti del web, 46 miliardi di tasse non pagate

Studio Mediobanca

(ANSA) – MILANO, 14 OTT – Circa la metà dell’utile ante imposte dei giganti del web e del software è tassato in Paesi fiscalità agevolata, come l’Irlanda e Singapore ma pure Usa e Cina, con un conseguente risparmio fiscale di oltre 46 miliardi nel quinquennio 2015-2019. Secondo l’Area studi di Mediobanca il tax rate è pari al 16,4%, al di sotto di quello teorico al 22,2%. Da qui la spinta gli utili 25 big del comparto quasi tutti americani e cinesi, guidati da Amazon, Google e Microsoft, che hanno visto il fatturato aggregato superare nel 2019 i mille miliardi di euro e aumentare anche la forza lavoro e il loro valore di Borsa. L’emergenza sanitaria legata al Covid non ha frenato la loro corsa neanche quest’anno, anzi in molti casi l’ha aiutata. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.