Giochi di luce sulle mura e proiezione parlante a Porta Torre, le proposte del Pd per la Città dei Balocchi

Città dei Balocchi

Giochi di luce sulle mura e proiezione parlante su Porta Torre: è la proposta del Pd comasco per la nuova edizione di Città dei Balocchi dopo le ultime limitazioni previste per ragioni di sicurezza. «L’ideale sarebbe decentrare meglio le attrazioni della Città dei Balocchi, sfruttando anche altre zone al di fuori dell’area del Duomo. E visto che la proiezione sul Broletto è stata recentemente vietata, proponiamo di realizzare giochi di luce sulle mura e la proiezione parlante su Porta Torre. Ci sarebbe più spazio e meno problemi di sicurezza e si porterebbe anche fuori dal cerchio centrale una manifestazione di così grande richiamo», dicono Stefano Fanetti, Patrizia Lissi, Gabriele Guarisco e Tommaso Legnani, consiglieri comunali e segretario cittadino dem. Gli esponenti del Pd intervengono anche sulle richieste di Confesercenti riguardo via Milano. «Non ci sembra la soluzione ideale quella proposta dal presidente Casartelli: imbottigliare le auto su quell’arteria per cercare di creare movimento forse non è la migliore delle ipotesi. Diversa l’idea di far passare il bus navetta proprio di lì, con la possibilità di fermarsi in via Milano, sia alta che bassa. Così avrebbe senso», dice il Pd.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.