Giorgio Albonico alla Ubik sulle tracce di Burton

sir-richard-francis-burton

Esploratore, traduttore, diplomatico, orientalista. Un prisma dalle tante facce Richard Francis Burton (Torquay, 19 marzo 1821 – Trieste, 19 ottobre 1890), che , Giorgio Albonico, scrittore comasco e fondatore del premio letterario internazionale “Città di Como” giunto alla settima edizione, racconta in una avvincente biografia romanzata. Il libro si intitola Attraverso i mondi edito a Milano da Brioschi e viene presentato il 5 dicembre alle 18 allo spazio incontri della libreria Ubik di piazza San Fedele 32 a Como.
La ricostruzione della vita avventurosa di Richard Francis Burton è affidata alla sua voce narrante, l’ex console britannico di Damasco e Trieste, mitico viaggiatore alla scoperta delle sorgenti del Nilo, è ai suoi ultimi giorni e rievoca una lunga vita di peripezie, di incontri, di immersioni nella complessità del mondo e della storia. È gravemente malato ma l’infermità nella sua casa di Trieste non gli impedisce di ricordare anzi la forzata permanenza nel suo ultimo letto gli permette di amplificare i ricordi: il colera a Napoli, l’India, i giorni da giovane ufficiale, e poi scrittore, spia e traduttore de “Le mille e una notte”, tra i primi occidentali a visitare la Mecca, e fonte di scandalo per le sue inchieste nel mondo dell’omosessualità e della prostituzione. Uno spirito libero e animato da una incoercibile curiosità per il mistero, Burton, che Albonico svela nella sua più intima natura. L’incontro alla Ubik sarà moderato da Lorenzo Morandotti, giornalista culturale del “Corriere di Como”. Ingresso libero. Informazioni l numero 031.27.35.54, email como@ubiklibri.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.