“Giorno della Memoria” oggi a Villa Olmo e martedì in Biblioteca

La commemorazione a Como
Ricorre oggi il tredicesimo appuntamento con il “Giorno della Memoria”, istituito in Italia, per legge, nel 2000 per ricordare lo sterminio e le persecuzioni degli ebrei e dei deportati nei campi nazisti. Il 27 gennaio è una data simbolica che riporta al 27 gennaio 1945, quando i soldati dell’Armata Rossa abbatterono i cancelli di Auschwitz. Nel Giorno della Memoria vengono organizzati sul Lario, come in tutto il mondo, eventi, cerimonie e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione

per conservare memoria di questo tragico ed oscuro periodo della storia. A Como il programma si è aperto venerdì con letture in Biblioteca e si chiuderà martedì.
Questa mattina, alle 10, Villa Olmo ospiterà la consueta cerimonia ufficiale con la proiezione del video-documentario “Voci, volti e memorie. Testimoni del Comasco tra il 1943 e il dopoguerra. Gli internati militari in Germania” e la lettura di una pagina del diario di Flavio Ferrè, deportato in Germania. La cerimonia proseguirà con la consegna di 4 medaglie d’onore e 17 diplomi dell’ordine al merito della Repubblica Italiana.
Martedì sarà dedicato invece al confine Orientale e alla Venezia Giulia. Si comincia, alle 9, in Biblioteca a Como, con “Il confine Est. Fra memoria e ricordo”, conferenza del professor Roberto Spazzali, ricercatore dell’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione del Friuli-Venezia Giulia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.