Giovani ciceroni per il Fai al Grumello
Cultura e spettacoli

Giovani ciceroni per il Fai al Grumello

Il Fai – Fondo Ambiente Italiano – presenta la VII edizione delle “Mattinate d’Inverno” con visite esclusive per le scuole a cura degli Apprendisti Ciceroni, da  lunedì 26 novembre a sabato 1 dicembre. Così gli studenti sono chiamati a mettersi in gioco in prima persona per scoprire le loro città da protagonisti.

Grazie alle Delegazioni FAI attive su tutto il territorio nazionale saranno aperti più di 170 meravigliosi tesori poco conosciuti e spesso chiusi al pubblico in oltre 100 città d’Italia. Gli studenti avranno così l’occasione di partecipare a visite condotte da loro coetanei e di vivere un’insolita esperienza di “educazione tra pari”.

 

Chiese, aree archeologiche, centri storici, palazzi cittadini e delle istituzioni, ville, raccolte museali, scuole storiche, biblioteche, castelli, monasteri, teatri, orti botanici accoglieranno gli studenti per avvicinarli alla storia e alla cultura del loro territorio e per coinvolgerli in un processo di assunzione di responsabilità nei confronti dei beni che esso custodisce.

In particolare, poiché quest’anno il FAI dedica particolare attenzione al tema dell’acqua, con la campagna #salvalacqua, fanno parte dei beni visitabili anche terme romane, acquedotti, fontane, riserve naturali e itinerari che si sviluppano lungo incantevoli corsi d’acqua.

Tra i beni aperti ci sarà Villa del Grumello in via per Cernobbio a Como. Il “Grumello”, o Grumella, fu una delle prime residenze suburbane sorte nei dintorni di Como. Nei documenti del XV secolo la proprietà è ricordata col nome di Castellazzo ed è costituita da un rustico a due piani. Più volte ricostruita, divenne una delle residenze preferite del patriziato della città. Molti furono i proprietari, e tra i nomi più famosi legati alla villa troviamo Paolo Giovio, papa Innocenzo XI e Ugo Foscolo. Nel parco sono presenti essenze esotiche perfettamente ambientate ai nostri climi, oltre alla serra del 1870 e alla piccola cappella ottocentesca dedicata a Paolo Celesia. Visite a cura del Liceo “Giuditta Pasta”.

24 Novembre 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto