Giro d’Italia a Como. L’appello del Comune: domenica non usate l’auto

Giro Italia 2019

L’arrivo del Giro d’Italia sul lungolago di Como, domenica prossima, avrà ripercussioni su tutta la viabilità cittadina. E non è un caso se da giorni la polizia locale e il Comune insistono nel suggerire agli automobilisti percorsi alternativi, ricordando loro anche divieti e chiusure.
Un piano della mobilità è stato studiato per assicurare il regolare svolgimento della corsa e per garantire comunque a tutti di muoversi in città nel giorno in cui – va ricordato – sono pure aperti i seggi per le elezioni europee.
Il consiglio ripetuto in modo ossessivo è, dove possibile, di non utilizzare l’automobile e di privilegiare invece il trasporto pubblico.
Le strade chiuse al traffico e nelle quali sarà vietata la sosta saranno il Lungo Lario Trento e Trieste (dalle 5 alle 23 di domenica 26 maggio); piazza Cavour, via Fontana, via Cairoli (dalle 21 del 25 maggio alle 23 del 26 maggio).
Dalle 15-15.30 e fino al passaggio del veicolo “Fine corsa” non saranno percorribili via Torno, piazza Amendola, via Manzoni, piazza del Popolo, via Dante, via Grossi, via per Brunate, via per Civiglio, via dei Patrioti, piazza V Alpini, via Appiani, piazza Concordia, via Ghislanzoni, la Provinciale 37, via Zampiero, piazza Martignoni, via della Pila, via Rienza, via Briantea, via Piave, via Ambrosoli, viale Giulio Cesare, viale Roosevelt, viale Innocenzo XI (in parte), via Lucini, viale Varese, viale Cavallotti.
Dalle 15 di domenica i veicoli provenienti da Camerlata e diretti a Nord percorreranno via Napoleona, piazza San Rocco, via Grandi, viale Roosevelt (contromano fino a via Lucini), viale Innocenzo XI. In senso inverso, le auto provenienti da Cernobbio e Ponte Chiasso, giunte in piazzale San Rocchetto verranno deviate lungo via Venini, via Regina, via Albricci, via Grandi, piazza San Rocco.
Dalle 8 di domenica e fino al passaggio del veicolo “Fine corsa” sarà vietato parcheggiare in via Torno, piazza Amendola, via Manzoni piazza V Alpini, via Appiani, via Ghislanzoni, via Piave, via Ambrosoli, viale Giulio Cesare, piazza Cacciatori delle Alpi e piazza Matteotti.
Per evitare confusione nella zona del centro, il consiglio è di lasciare le auto nei parcheggi periferici, molti dei quali saranno gratuiti (Grandate, Casate, piazza d’Armi) e Valmulini (un euro).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.