Golf: Galles riapre percorsi mentre l’Inghilterra li chiude

Da lunedì 9 novembre dopo stop di 17 giorni causa Covid

(ANSA) – ROMA, 03 NOV – Se l’Inghilterra si prepara a chiuderli, lanciando una "sfida rispettosa" a Boris Johnson, in Galles da lunedì 9 novembre riapriranno i campi da golf dopo uno stop di 17 giorni per limitare al massimo i rischi di contagio da Covid-19 nel Paese. I centri ricreativi, le piscine e le palestre, così come i campi da tennis e da golf, sono pronti a riabbracciare gli appassionati. La Wales Golf ha annunciato le nuove regole per tornare sui green tra distanziamento sociale, obbligo di prenotazione e allenamenti, anche di gruppo. Fino a 30 le persone che potranno allenarsi all’aperto in gruppo, con sfide anche con formula ‘fourball’. Via libera pure ai ristoranti dei Golf Club, con i giocatori che in campo dovranno mantenere una distanza di due metri e indossare sempre la mascherina in luoghi chiusi. Nessuna restrizione di viaggio per i residenti mentre gli spostamenti per le altre persone dovranno essere limitati. L’Inghilterra chiude dal 5 novembre al 2 dicembre per via del nuovo lockdown imposto dal premier Johnson a causa della nuova impennata di contagi. E, mentre il caso rischia di finire in Parlamento, tra proteste e petizioni, il Galles invece riapre i circoli. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.