Guidavano ubriachi e ad alta velocità: due le persone fermate

Napoleona telelaser

Uno è uscito di strada, ha colpito i paletti salva pedoni ed è finito contro un palazzo. Un’altra è fuggita all’alt dopo essere stata sorpresa con il telelaser a oltre 110 chilometri orari sulla Napoleona.

Entrambi gli automobilisti sono stati fermati dagli agenti della polizia locale di Como. Guidavano ubriachi, con un tasso alcolemico fino a cinque volte superiore al limite consentito. Sono stati sanzionati, oltre a perdere la patente. Gli interventi sono stati portati a termine dagli agenti della polizia locale nel fine settimana.

Il primo poco dopo la mezzanotte di sabato, in via Asiago, per l’automobilista finito fuori strada. Sottoposto al test dell’etilometro, l’uomo aveva un valore di quasi cinque volte superiore al limite. Gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza aggravata dall’aver provocato un indicente. È stato anche sanzionato per la violazione delle norme sul coprifuoco.

Domenica, poco prima delle 23, i vigili hanno imposto l’alt alla conducente di un’auto che viaggiava a oltre 110 chilometri orari, più del doppio del limite. La donna è fuggita, inseguita dagli agenti che l’hanno bloccata in via Milano. Aveva un tasso alcolico quasi tre volte superiore al limite. Patente ritirata, multa e denuncia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.