Henkel, Erba: «Ci siamo trovati sempre davanti un muro invalicabile»

Manifestazione fuori dalla Henkel

«Il 30 giugno sarà la data in cui è fissato lo sblocco dei licenziamenti in tutta Italia – commenta il consigliere regionale dei Cinquestelle, Raffaele Erba – Lo scenario che si aprirà sarà decisamente critico per molte realtà, non soltanto in provincia. Soprattutto perché non è stato definito un percorso graduale per scongiurare licenziamenti di massa. Purtroppo per molte imprese multinazionali questa è un’occasione per razionalizzare il personale e massimizzare i profitti. Questo è il caso della Henkel».

«Abbiamo messo in campo tutti gli sforzi sindacali, diplomatici e istituzionali – aggiunge Erba – per trovare una soluzione meno drastica, ma ci siamo trovati davanti un muro invalicabile. Giovedì 1° luglio ho richiesto audizione in IV Commissione Attività Produttive per affrontare istituzionalmente l’apertura formale della preannunciata crisi. Purtroppo ogni tentativo di mediazione precedente con la proprietà è rimasto inascoltato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.