Hong Kong: movimento pro-democrazia candidato a Nobel pace

Su iniziativa di un gruppo di membri del Congresso Usa

(ANSA) – ROMA, 04 FEB – Il movimento pro-democrazia di Hong Kong è stato nominato per il premio Nobel per la pace da un gruppo di nove membri del Congresso degli Stati Uniti, secondo i quali gli attivisti dell’ex colonia britannica sono fonte di ispirazione globale di fronte alla repressione di Pechino. In una lettera al comitato per il Nobel, riferisce il Guardian online, i promotori dell’iniziativa sottolineano che, in base alle stime, oltre due milioni di persone sono scese in piazza il 16 giugno 2019 e, considerato che Hong Kong ha una popolazione di 7,5 milioni di abitanti, si tratta di "una delle più grandi proteste di massa della storia". Il premio Nobel per la pace "onorerebbe il loro coraggio e la determinazione che hanno ispirato il mondo", è scritto nella lettera, promossa dal senatore repubblicano Marco Rubio e dal rappresentante democratico Jim McGovern, in cui si auspica inoltre che "il comitato per il Nobel continui a far luce su coloro che lottano per la pace e i diritti umani in Cina". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.