I “City Angels” trovano finalmente casa a Como

I volontari garantiscono tre “pattugliamenti” alla settimana nelle zone più a rischio
I City Angels trovano finalmente casa. Ieri mattina, dopo 4 anni trascorsi in condizioni di fortuna – basti pensare che prima di entrare in servizio, i baschi blu dovevano cambiarsi in strada – è stata inaugurata
la loro prima sede cittadina nel capoluogo lariano. Si tratta di un piccolo appartamento, rimesso a nuovo dagli stessi City Angels, situato in via Zezio e concesso in comodato d’uso gratuito per 4 anni dall’Immobiliare Edificatrice.
Qui si ritroveranno d’ora in poi i 15 volontari comaschi. Una sala riunioni, un bagno e un magazzino dove vengono conservati cibi, vestiti e scarpe – donate dai cittadini – che verranno distribuiti, durante l’inverno, ai senzatetto della città. Alla festa di ieri mattina era presente anche Mario Furlan fondatore, nel 1994, dei City Angels a Milano.
«In Lombardia adesso esistono le sedi di Milano, Brescia, Varese, Monza e Como per un totale di 200 volontari – dice Mario Furlan – In città i ragazzi hanno fatto un gran lavoro. Ora invito i cittadini a contattare la sede di Como per donare cibo e vestiti».
Da qui i City Angels comaschi partiranno per le loro ricognizioni sul territorio. Giri di perlustrazione che, ovviamente, toccheranno tutti i punti sensibili della città.
Dai giardini a lago alla stazione San Giovanni, fino in via Milano Alta dove, già lo scorso mese di agosto, proprio su segnalazione dei City Angels, venne individuata una piccola zona di spaccio.
Non verranno tralasciate altre zone a rischio, come viale Geno e viale Varese. Da sempre impegnato per strada e vero artefice della crescita dei baschi blu di Como, è Gianfranco “Condor” Moretti, coordinatore cittadino che ha finalmente centrato l’obiettivo della sede.
«La soddisfazione è grande. Siamo partiti tra la diffidenza più assoluta per arrivare alla realtà odierna. Con le persone, soprattutto gli anziani, che ci avvicinano e ci chiedono aiuto – dice lo stesso Moretti – Ci siamo fatti ben volere. Questo era il nostro obiettivo principale».
Attualmente i City Angels escono due sere alla settimana. «Tra breve le uscite diventeranno tre. Ma il mio vero sogno è di arrivare a una copertura totale, 7 giorni su 7. Per centrare questo obiettivo avremo bisogno almeno di altri 10 volontari che spero di riuscire a trovare nei prossimi mesi», aggiunge “Condor” Moretti.
Intanto all’inaugurazione di ieri era presente anche Lorenzo Masini, presidente nazionale dei City Angels.
«Sono molto felice e soddisfatto perché 4 anni fa ho tenuto a battesimo questi ragazzi. Allora si cambiavano nel parcheggio ma ci credevano e molti di loro sono ancora qui – ha detto Lorenzo Masini – È un grandissimo risultato. Ora dobbiamo impegnarci per allargare ancora di più le presenze dei volontari. L’obiettivo è raddoppiarli».

Fabrizio Barabesi

Nella foto:
Foto di gruppo per i volontari dell’associazione “City Angels” di Como. Attualmente In Lombardia sono attive le sedi di Milano, Brescia, Varese, Monza e Como per un totale di 200 volontari (foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.