I furbetti della svolta vietata in via Italia Libera

Svolta vietata via Italia Libera

Una svolta vietata e pericolosa. Eppure – nonostante il rischio di multa e di incidente – molti automobilisti comaschi insistono, imperterriti, a girare a sinistra in viale Italia Libera tagliando viale Roosevelt. Auto sportive e city car, motociclette, furgoni: basta osservare l’incrocio per pochi minuti per notare svariate manovre vietate (nelle foto, due esempi). Non di rado una pattuglia della polizia locale di Como si posiziona in via Italia Libera per multare chi commette l’infrazione, ma evidentemente non nemmeno la multa funziona da deterrente.

Alla vista della telecamera di Etv, ad esempio, qualche automobilista toglie la freccia a sinistra e continua dritto, ben consapevole che la svolta è proibita. E – ripetiamo – pericolosa, perché di fatto si taglia la strada a chi procede verso viale Roosevelt. E, soprattutto, durante la manovra vietata l’attraversamento pedonale di via Italia Libera è verde.

C’è chi svolta con una macchina sportiva, chi lo fa con un’auto da città. Ma anche in moto, oppure con grosso furgone. Tutti autori di una manovra rischiosa, per la pigrizia di non allungare di poche centinaia di metri lungo viale Giulio Cesare. E c’è infine chi non si limita alla svolta vietata in via Italia Libera, ma da viale Roosevelt – strada con due corsie per senso di marcia – fa direttamente inversione a u.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.