I ritratti di Giovio dagli Uffizi alla Pinacoteca di Como

Pinacoteca di Como

L’assessore Cioffi: «Siamo pronti ad allestire la mostra non appena si potranno riaprire i musei»

Tutto pronto per il gemellaggio tra la collezione dei ritratti di Paolo Giovio della Pinacoteca civica di Como e quella dei prestigiosi Uffizi di Firenze conosciuta, appunto, come “serie gioviana”. Si attende solo di sapere quando, nel 2021, potranno finalmente riaprire i musei.
«Siamo pronti per allestire nella Pinacoteca di Como la mostra realizzata con la collaborazione della Fondazione Volta – annuncia Livia Cioffi assessore alla Cultura del Comune di Como – Abbiamo sottoscritto gli atti con la Galleria degli Uffizi, dobbiamo semplicemente ricevere le opere e poi allestire come si conviene gli spazi in Pinacoteca».
«Abbiamo ottenuto la disponibilità dei ritratti fino a fine maggio è tutto pronto trasporto, assicurazione… stiamo solo aspettando di sapere quando sarà possibile l’apertura dei musei, ci auguriamo che da Roma diano l’ok per gennaio, ma temo che dovremo attendere fino a marzo».
Altre mostre in cantiere a Como nel 2021 Miniartextil in Pinacoteca e la mostra della Fondazione Ratti a Villa Olmo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.