Il bilancio della notte di Capodanno: quindici sanzioni e una denuncia per guida in stato di ebbrezza

Polizia locale, pattuglie in notturna in centro Como.

Poche sanzioni e cittadini della provincia di Como diligenti nella notte di Capodanno, almeno per quanto riguarda i report delle forze di polizia. Nessun ferito per i botti, qualche chiamata dei vicini che si lamentavano per i fuochi esplosi a poca distanza, ma nel complesso nessuna situazione problematica. Anche sul fronte dell’eccesso di alcol – che di solito caratterizza l’ultimo dell’anno – si sono registrati pochi interventi del 118, uno solo nel corso della notte (a Prestino, per un ragazzo di 20 anni) e due nel pomeriggio a Dongo e a Mariano Comense.

Qualche sanzione comunque è stata elevata dalla polizia locale di Como. Nella giornata del 31 dicembre, tra mattina e pomeriggio sono state due le multe per violazioni del divieto di spostamento prescritto dal Dpcm, mentre sono state tre le sanzioni per mancanza delle dotazioni invernali obbligatorie. Alle 21.40 del 31 dicembre, al posto di controllo in piazza Matteotti un conducente, un uomo residente in città, è risultato positivo all’etilometro con oltre il doppio del tasso alcolemico consentito: è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente. Alle 23.30 a Civiglio una signora in stato confusionale è stata soccorsa e riportata alla propria abitazione.

Sempre alle 23.30 in viale Innocenzo sono stati trovati dei minorenni fuori casa senza giustificazione: due verbali per violazione del Dpcm sono stati contestati ai genitori. Nella notte sono state elevate tre sanzioni in via Castelnuovo e una in via Oltrecolle per spostamento non giustificato in auto, mentre quattro multe sono state elevate a Civiglio per spostamento non autorizzato a piedi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.