Il blues di Treves seduce la “Canottieri”

La cena sociale in viale Puecher
Cena sociale della Canottieri Lario con un ospite musicale di eccezione ieri sera in viale Puecher a Como. Il noto bluesman milanese Fabio Treves si è infatti esibito con il suo mitico chitarrista Alex “Kid” Gariazzo di fronte a un folto pubblico e alle autorità – tra cui il prefetto Michele Tortora e l’assessore provinciale al Bilancio, Patrizio Tambini.
Tra una nota di blues e l’altra – il “Puma di Lambrate” ha accompagnato la festa fino a tarda ora – la “Lario” con il suo presidente Enzo Molteni ha premiato sei “supersoci” iscritti alla società sportiva da 50 e 60 anni. Riconoscimenti anche alle due campionesse della società che hanno ottenuto la qualificazione alle Olimpiadi del prossimo anno, Claudia Wurzel e Sara Bertolasi, e a Gaia Marzari, argento ai Mondiali di canottaggio di quest’anno, premiata dal presidente dei Granatieri Piero Baratelli.
L’iniziativa conviviale è stata anche l’occasione per ricordare, con un minuto di silenzio, l’ex sindaco di Como e presidente del Coni Alberto Botta, recentemente scomparso.

Nella foto:
Sopra, i premiati della Canottieri Lario di viale Puecher. A sinistra, il presidente Enzo Molteni con il bluesman Fabio Treves (fotoservizio Mattia Vacca)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.