Il Casinò di Montecarlo si interessò per il rilancio di Campione

Il Casinò di Campione d'Italia

La proposta francese non è l’unica arrivata in Comune nei mesi scorsi. «Anche il Casinò di Montecarlo si era interessato». A dirlo è lo stesso commissario prefettizio Giorgio Zanzi che regge il paese in dissesto finanziario. «Si è vero ho conoscenza di quest’ultima offerta e non è stata l’unica. Ne abbiamo viste protocollare decine – spiega il commissario Zanzi – Abbiamo avuto anche l’interessamento del Casinò di Montecarlo e proposte in arrivo anche dalla Cina». In passato, seppur senza alcun passo formale come nel caso del gruppo francese, anche Ernesto Preatoni, l’imprenditore che ha trasformato Sharm El Sheik in una delle mete turistiche più visitate a livello mondiale e ha fatto grandi investimenti turistici in Russia e nei Paesi Baltici, con il suo gruppo Domina, aveva manifestato l’intenzione di un possibile investimento su Campione d’Italia in chiave turistica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.