Il Chievo escluso dalla Serie B, verrà ripescato il Cosenza

Carpi

(ANSA) – ROMA, 27 LUG – Il Collegio di garanzia del Coni ha bocciato il ricorso del Chievo Verona, che dunque non prenderà parte al prossimo campionato di calcio di Serie B. Al posto dei veneti verrà ripescato il Cosenza, che nel 2021/22 tornerà pertanto fra i cadetti. Il Chievo Verona ha annunciato il ricorso al Tar, con un comunicato: "L’A.C. Chievo Verona prende atto della decisione del Collegio di garanzia del Coni e annuncia l’intenzione di impugnare tale decisione presso il Tar del Lazio per difendere i propri diritti, ribadendo di aver sempre operato in linea con le normative vigenti e federali per l’iscrizione al campionato di Serie B 2021/22". Il Coni ha inoltre comunicato l’esclusione dal professionismo cinque club di Serie C: Carpi, Casertana, Novara, Paganese e Sambenedettese. Solo la Paganese ha visto modificato l’esito precedente, venendo così riammessa tra i pro. Per le altre non c’è stato niente da fare: ricorso bocciato come per il Chievo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.