Il chitarrista Piu. Forza della natura

altRock d’autore questa sera alle 21 in piazza Volta
Mentre divampano in questi giorni le polemiche per i concerti estivi a Como, piazza Volta e piazza Martinelli sono l’esempio di come la qualità degli eventi, proposti all’interno di una programmazione ad hoc per quelle location sia l’unica via possibile per incontrare le esigenze di tutti: residenti, turisti e albergatori. Certo ci sarà ancora molto da lavorare, soprattutto nell’ottica di costruire, già dal prossimo anno, un calendario davvero sinergico con tutte le forze culturali che hanno già dimostrato di poter lavorare in squadra per il bene della città.

Intanto, questa sera, alle 21, il rock d’autore, dopo il successo dei concerti del californiano Phil Cody e del toscano Stefano Barotti, torna a offrire buona musica in piazza Volta. 

Protagonista della serata, prevista all’interno della rassegna “ComoLive” promossa dal Comune, sarà Francesco Piu, virtuoso chitarrista sardo già al soldo di Davide Van De Sfroos. Un prodigioso artista già definito, dalla rivista Guitar Club, “una vera e propria forza della natura” grazie alla sua ricetta musicale: una miscela esplosiva di blues, funky e soul in chiave acustica.
Accompagnando la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, Piu si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale. Il 2014 ha visto l’arrivo di un nuovo capitolo discografico, “Live at Bloom”, testimonianza di un’incendiaria serata dello scorso marzo nello storico live club milanese.
Francesco “attacca la spina” e accompagnato dal sodale Pablo Leoni alla batteria e alle percussioni affianca al suo mondo acustico un’originalissima vena elettrica, suonando chitarre elettriche d’annata e una guitarbass, ovvero una sei corde di sua progettazione realizzata dal liutaio Reani, con quattro corde di chitarra e due di corde di basso che si immergono contemporaneamente in un ampli per chitarra e in un ampli per basso.
Il sound che ne deriva è davvero unico e coinvolgente, come testimonierà il suo concerto di oggi, in cui sarà accompagnato da un’altra vecchia conoscenza di De Sfroos, il batterista Silvio Centamore. Ingresso libero. Info: www.comune.como.it.

Nella foto:
Francesco Piu, virtuoso musicista sardo, già al seguito di Davide Van De Sfroos, suona chitarra acustica, dobro, banjo e armonica

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.