Il comasco Abass festeggia lo scudetto con la Virtus Bologna

Awudu Abass

L’ultima stagione di serie A di basket ha regalato l’amarezza della retrocessione della Pallacanestro Cantù in A2.
Ma per i colori comaschi, valutando il campionato nel suo complesso, non sono mancate le soddisfazioni.

Nella squadra che ha conquistato lo scudetto, la Virtus Bologna – in finale ha superato l’Olimpia Milano con un secco 4-0 – c’era anche Awudu Abass. Classe 1993, nato a Como, ha mosso i primi passi in città nell’Antoniana ed è poi entrato nel vivaio della Pallacanestro Cantù, che l’ha lanciato ad alti livelli. Per Abass – nella foto con la maglia dei brianzoli – è il secondo scudetto della carriera. Il primo era giunto nel torneo 2017-2018 con l’Olimpia Milano.

Non va poi dimenticato inoltre il premio di miglior giocatore della stagione assegnato a Stefano Tonut (Reyer Venezia), nato a Cantù nel 1993, quando suo padre Alberto militava con la squadra brianzola.

Awudu Abass
Awudu Abass con la maglia di Cantù

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.