Il consiglio boccia la sfiducia a Daniela Gerosa

Il voto
Ennesima mozione di sfiducia contro un assessore della giunta Lucini ed ennesima bocciatura senza appello del documento. In aula, giovedì scorso, è toccato (per la seconda volta in pochi mesi) all’assessore alla Viabilità, Daniela Gerosa, essere oggetto della discussione e del voto. Il documento che proponeva la sfiducia nei suoi confronti era stato presentato dal capogruppo di Adesso Como, Alessandro Rapinese, dopo l’incidente mortale avvenuto in via Varesina, all’altezza di via della Bastiglia. Un punto critico della viabilità cittadina, dove nell’aprile scorso perse la vita il giovane motociclista Simone Lucca. L’accusa di Rapinese alla Gerosa, per l’appunto, era di aver sottovalutato per troppo tempo la pericolosità dell’incrocio (ora modificato) a dispetto delle numerose segnalazioni circa la sua pericolosità.
Alla fine, però, il consiglio comunale ha bocciato il documento in maniera decisamente netta: i voti contrari alla sfiducia verso l’assessore sono stati 19, i favorevoli soltanto 8 (da registrare anche un’astensione).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.