Il Festival delle luci accende la Città dei Balocchi

altLa kermesse natalizia
In piazza Cavour mercatino e pista del ghiaccio. Un presepe luminoso sul lungolago

Pochi fiocchi, ma abbastanza per creare in un attimo un “clima natalizio”. La neve ha salutato ieri l’inaugurazione della Città dei Balocchi, che proprio oggi compie 20 anni. La kermesse, come da tradizione, animerà la città fino al prossimo 6 gennaio. Via anche al progetto luci nelle piazze Duomo e Verdi, mentre le luminarie volute da commercianti e Comune hanno acceso le vie dello shopping.
Il cuore della Città dei Balocchi batte in piazza Cavour. Circondata dalle immancabili casette

di legno del mercatino di Natale, nel salotto del capoluogo è tornata la pista del ghiaccio. Chiunque potrà cimentarsi con i pattini su uno spazio di circa 300 metri quadrati.
La pista sarà gestita da personale qualificato e il ricavato sarà devoluto in beneficenza. Il contributo minimo richiesto per l’ingresso in pista, comprensivo del noleggio dei pattini, per chi ne fosse sprovvisto, sarà di 5 euro. La pista sarà aperta da lunedì a venerdì dalle 14.30 alle 23; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 23, con chiusura il giorno di Natale.
E hanno subito attirato l’attenzione di comaschi e visitatori le casette del tradizionale mercatino di Natale. Prodotti tipici, prelibatezze enogastronomiche e tante curiose idee regalo sono a disposizione in piazza Cavour. Tra gli articoli in vendita, anche dolci solidali. Protagonista di questa edizione anche il lungolago, allestito proprio grazie all’impegno degli Amici di Como. Una delle particolarità di questa ventesima edizione della Città dei Balocchi sarà un presepe di luce, installato proprio sul lungolago, che diventerà il simbolo del Natale a Como.
Parlando di luci, ieri è scattato anche il Como Magic Light Festival, che con le sue proiezioni illumina i punti principali della città. «Il progetto delle luci – hanno spiegato i promotori della kermesse – è centrale e in questi momenti bui vuole trasmettere, almeno a Natale, un segnale di serenità a tutte le famiglie».
Seta e legno sono grandi protagonisti quest’anno con laboratori didattici e eventi ad hoc. Non mancheranno i tradizionali appuntamenti con Babbo Natale alla vigilia e la Befana il 6 gennaio, mentre i festeggiamenti di Capodanno si svolgeranno ai giardini a lago. Un programma di eventi ricco come sempre, insomma, capace di attirare in città non solo i comaschi.
Luci accese da ieri, intanto, anche sullo shopping natalizio. Grazie a una massiccia adesione dei commercianti del capoluogo, le luminarie brillano non solo in gran parte delle vie del centro ma anche in periferia. Per la prima volta, dopo anni di “buio”, le luci di Natale illumineranno anche Ponte Chiasso. La prossima settimana si accenderanno infine anche le luci a ridosso delle mura, grazie alla partecipazione al progetto degli ambulanti del mercato delle mercerie.

Nella foto:
Da ieri piazza Duomo (a sinistra) e piazza Verdi (sopra) sono ravvivate dalle installazioni luminose del Magic Light Festival (fotoservizio Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.