Il finanziere accusato risponde al giudice che ora dovrà decidere sulla sospensione

Inchiesta sulla Ca’ d’Industria – Michele Miccoli è stato sentito dal Gip
Michele Miccoli, il finanziere in servizio fino a pochi mesi fa alla Procura di Como e accusato di calunnia, concussione e falso nell’ambito dell’inchiesta sulla Ca’ d’Industria, ieri mattina ha parlato e spiegato la sua posizione al giudice Nicoletta Cremona. Top secret il contenuto dell’interrogatorio. Il Gip avrebbe preso qualche giorno di tempo prima di decidere cosa fare. Il suo verdetto sulla richiesta del pm di sospendere Miccoli dal servizio, che ora svolge ad Albate, è atteso entro la fine della settimana. 
Leggi l’articolo di Romualdi in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.