Il gotha del disegno tessile torna a Villa Erba. Gli espositori stranieri superano quelli locali

Comocrea
In barba alla crisi del tessile e delle rassegne di settore, Comocrea, la rassegna dedicata al disegno per tessuti, rinnova il suo appuntamento autunnale con l’edizione numero 48 del “Textile Design Show”. Due giorni, lunedì 29 e martedì 30 ottobre, nell’Ala Lario del polo espositivo di Villa Erba a Cernobbio.
La crisi del settore si sente però tutta nei numeri degli espositori, soltanto 24, ossia il gotha del disegno per tessuti internazionali, con gli “stranieri” e in particolare
gli inglesi che hanno superato i comaschi.
Dieci i “locali” contro i dodici londinesi, con una libreria milanese di moda, un espositore israeliano e uno francese di Lione (nobile decaduta del tessile internazionale) a chiudere il roaster delle presenze.
«Una manifestazione solida e ormai conosciuta dagli addetti ai lavori – spiegano da Comocrea – tra gli appuntamenti più importanti delle rassegne tessili internazionali che sancisce la necessità di offrire ai buyer internazionali una risposta concreta alle mutate condizioni della domanda, in un mercato in cui le collezioni di moda, tendenza e colori prendono avvio proprio dal primo anello della filiera in cui sono rappresentati i disegnatori tessili».
Il Consorzio Comocrea ha già confermato anche l’organizzazione di Comocreainterni, l’edizione dedicata esclusivamente al disegno tessile per l’arredamento in programma per maggio.

Nella foto:
Si rinnova lunedì e martedì a Villa Erba l’appuntamento con Comocrea

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.