Il grande romanticismo a Villa Olmo con la Fondazione Volta

Il violinista Francesco Manara, impegnato con pagine di Pëtr Il’ic Cajkovskij e Ludwig van Beethoven, ma anche con il contemporaneo Piergiorgio Ratti

Il ciclo La Fondazione Volta Incontra ospita il quarto appuntamento culturale nell’ambito del Villa Olmo Festival il prossimo 25 luglio alle 21.30.
Per acquistare i biglietti consultare il sito Internet biglietteria.aslico.org.
Sarà in scena il grande repertorio romantico con il direttore Lorenzo Passerini sul podio, il violinista Francesco Manara e l’Orchestra “Antonio Vivaldi” che festeggia il decennale.
Il concerto avrà il suo cuore nel grande impeto romantico del Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 35 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e si chiude con le note eroiche della Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93 di Ludwig van Beethoven, composta nel 1811-12, in un programma che affronta più di 200 anni di tecnica compositiva, rivelando la nuova generazione di una scuola compositiva italiana, il romanticismo russo, in uno dei periodi più aulici, ed infine il romanticismo beethoveniano della Prima Scuola di Vienna.
L’Orchestra Antonio Vivaldi nasce nel dicembre 2011 ed in poco tempo diviene una realtà stabile nel panorama musicale italiano, vantando collaborazioni con le maggiori stagioni concertistiche, festival e istituzioni del paese. Lorenzo Passerini e Francesco Manara, affiatati interpreti a questo ensemble, propongono un concerto che si apre con un’atmosfera fiabesca, che man mano dirompe in tutta la sua contemporaneità, e infatti l’esordio del concerto sarà sulle note della “FM”, Rapsodia per violino e orchestra composta dal giovane talento compositivo Piergiorgio Ratti (classe 1991) nel 2014, ed eseguita in prima assoluta l’anno stesso della composizione, con Lorenzo Passerini sul podio dell’Orchestra Antonio Vivaldi con Francesco Manara al violino.
L’ingresso al concerto nel parco della storica dimora neoclassica di Villa Olmo, in via Cantoni 1 a Como, costa 10 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.