Il morso letale del serpente con Pulcini

Delitto al Conservatorio copertina

Continuano gli incontri online in diretta de “La passione per il delitto”, festival del giallo e del poliziesco che si tiene ogni anno in Brianza.
Per la versione “Channel” della rassegna, sulla pagina Facebook de “La passione per il delitto”, oggi alle 20.30, Franco Pulcini dialoga con Katia Trinca Colonel intorno all’ultimo avvincente giallo, “Delitto al Conservatorio” (Marcos y Marcos), ambientato nel mondo della musica classica.
Musicologo e saggista, docente di Storia della Musica al Conservatorio di Milano, Pulcini ha ambientato il suo romanzo nell’ambiente professionale che più conosce. Un celebre maestro di pianoforte, specializzato in bambini prodigio, viene trovato morto nel suo studio, ucciso dal morso di un serpente, un black mamba.
Domani, alle 18.30, la rassegna prosegue con Alice Basso intervistata da Nicoletta Sipos. In “Il morso della vipera” (Garzanti), Alice Basso ambienta la sua storia a Torino, in epoca fascista. Un’anziana donna viene arrestata perché afferma che un eroe di guerra è in realtà un assassino.
Tra i successivi appuntamenti da segnalare, il 15 gennaio, Cristina Cassar Scalia con il suo ultimo romanzo “La Salita dei Saponari” (Einaudi), mentre il 17 gennaio, alle 18.30, sarà ospite Giorgio Bastonini con “Uno strano pubblico ministero” (Mondadori).
Il 18 gennaio spazio a un’incursione nel mondo della musica con Enzo Guaitamacchi che, alle 21.30, presenta “Amore, morte &Rock’n’Roll” (Hoepli), retroscena e misteri delle ultime ore di vita di 50 rockstar.
Il 22 gennaio Donato Carrisi racconta il suo ultimo best seller “Io sono l’abisso”. Il 26 gennaio toccherà allo scrittore ticinese Andrea Fazioli con il suo “Le vacanze di Studer. Un poliziesco ritrovato”, un’originale operazione di completamento di un romanzo di Friedrich Glauser lasciato incompiuto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.