Il nuovo prefetto di Como è Ignazio Coccia. Per l’ex Bruno Corda un incarico di prestigio a Roma
Cronaca

Il nuovo prefetto di Como è Ignazio Coccia. Per l’ex Bruno Corda un incarico di prestigio a Roma

 

La sede della prefettura di Como
La sede della prefettura di Como

Il ministro dell’Interno e leader della Lega, Matteo Salvini chiama il questore di Bologna in via Volta, sarà infatti Ignazio Coccia il prossimo prefetto di Como. Per Bruno Corda un incarico prestigioso a Roma, viene infatti nominato vice capo dipartimento del Dipartimento per le libertà civili e immigrazione. Quello varato oggi dal Consiglio dei ministri è stato definito “un ampio movimento di prefetti”. «È la testimonianza – ha detto il ministro dell’Interno Salvini – dell’attenzione al territorio che intendo mantenere e rafforzare in questo mio mandato. L’obiettivo – ha aggiunto – è di affiancare le amministrazioni locali e i sindaci, rispondendo alle più diverse istanze di sicurezza e legalità delle comunità locali. Questo il senso delle nomine e degli spostamenti di oggi».  Nato a Chieti il 30 settembre del 1955, ma napoletano di adozione, per il prossimo prefetto di Como, Ignazio Coccia, si tratta del primo incarico quale rappresentante territoriale del governo. Nel 1984 è stato trasferito nella questura di Milano dove ha ricoperto diversi incarichi fino alla promozione a Primo Dirigente della Polizia di Stato nel 1998. Destinato nuovamente alla Questura di Milano, ha svolto le funzioni di Vice Questore Ispettore e successivamente la funzione di Capo di Gabinetto. A partire dal 2004, nella stessa sede, ha diretto la Digos, portando a termine indagini di polizia di rilievo nazionale. Nel 2007 il trasferimento a Roma alla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione della quale, l’anno successivo, dopo la promozione a Dirigente Superiore, ha assunto l’incarico di Direttore del Servizio Centrale Antiterrorismo, coordinando operazioni di contrasto al terrorismo interno e internazionale di significativo rilievo. Da luglio a dicembre 2013 e’ stato chiamato alla Segreteria del Capo della Polizia. Dal 2 gennaio del 2014 è stato Questore di Padova.

6 luglio 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto