Il presepe vivente di Argegno saluta il 2020 nel segno della fede

presepe vivente Argegno

Natività da ammirare e da vivere nel pomeriggio di oggi grazie alla nuova edizione del presepe vivente di Argegno che ha animato con il racconto della vita di Gesù il borgo storico. “I Capell” è il nome della sacra rappresentazione, una tradizione fra le più antiche in Lombardia che si svolge ogni primo dell’anno negli angoli più caratteristici della località rivierasca, dove vengono allestite le singole “cappelle”.
I figuranti, vestiti con costumi d’epoca, danno vita a uno spettacolo storico culturale davvero suggestivo. Va ricordato che l’intera manifestazione è realizzata grazie alla disponibilità di decine di giovani e meno giovani che si prestano per l’ottimale riuscita dell’evento, mente le donne sono intente a lavare, cucire e stirare i costumi. Il percorso si è svelato nel primo pomeriggio dopo la processione iniziale. La prima rappresentazione de “I Capell” risale al 1887 e nacque quale ex voto per lo scampato pericolo di un’epidemia di peste. Domani sul “Corriere di Como” un ampio servizio sulla manifestazione lariana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.