Il settore del mobile comasco tiene la crisi

A fine giugno 2020 le imprese lariane che operano nel settore del mobile erano 1.073 (di cui 950 a Como e 123 a Lecco). Le stesse sono pari al 23,5% del totale lombardo del settore (20,8% Como e 2,7% Lecco).

A fine giugno 2020, Como si è posizionata al 2° posto nella graduatoria regionale e anche in quella nazionale per quota di imprese del comparto mobili rispetto al totale delle imprese attive dietro a Monza Brianza. Sul fronte occupazionale il comparto dei mobili lariano, a fine giugno 2020, occupa 7.582 addetti, pari al 2,7% del totale della forza lavoro.

Analizzando il trend dei primi sei mesi del 2020 gli addetti delle aziende lariane sono cresciuti dello 0,5%, contro il +0,4% della Lombardia e il -0,3% dell’Italia.

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Camera di Commercio di Como e Lecco, nel 2° trimestre 2020 il “legno-arredo” evidenzia una crescita (+10,2% rispetto al periodo luglio-settembre 2019), mentre calano “tessile” (-30,6%) e “meccanica” (-11,4%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.