Il Sociale va in rete con “Opera vision”

Il Teatro Sociale di Como

La prestigiosa piattaforma europea “Opera Vision”, patrocinata da Opera Europa, trasmetterà Rigoletto. I Misteri del teatro, nuova produzione del Teatro Sociale di Como, in co-produzione con il Bregenzer Festspiele, domenica 26 aprile, sottotitolato in inglese, francese, tedesco e in modalità di traduzione automatica in altre 100 lingue. Al sito di Opera Vision è già scaricabile il vademecum (o kit dello spettatore) in diverse lingue europee, a testimoniare come il progetto, che nasce in seno ad AsLiCo e vanta 24 edizioni e 25 anni di esperienza, un know-how internazionale, tanta passione e dedizione, possa, in tempi di didattica a distanza, preparare, formare ed educare alla musica e all’opera, bambini e famiglie di tutta Europa. Non è una semplice messa in onda è un percorso che Opera Vision ha deciso di condividere. Domenica 26 aprile, un progetto che avrebbe dovuto vantare più di 160 alzate di sipario, entro giugno 2020, in tutta Italia e a Bregenz, più di 150.000 bambini coinvolti, da 6 a 12 anni, ora varca i confini di tutta Europa, e diventa accessibile, gratuitamente, in molti più Paesi, con una mediazione linguistica e culturale ancora più strutturata, per i bambini che dal 26 aprile si collegheranno. “Siamo onorati di essere compresi nella piattaforma di Opera Vision per un progetto che, anche se inizialmente destinato ai bambini, è di fatto dedicato a tutti” afferma Fedora Sorrentino, presidente del Teatro Sociale di Como / AsLiCo “perché è un modo per far avvicinare all’opera anche gli adulti, in maniera semplice ed immediata, in un momento in cui è ancora più importante condividere con i più piccoli percorsi didattici ideati per loro. Ecco come Opera Education diviene momento di con-divisione, attraverso la preparazione e la partecipazione interattiva a Rigoletto. I misteri del teatro, versione Home. Inoltre, è un riconoscimento importante, un sigillo per la nostra qualità produttiva; la condivisione su Opera Vision e il supporto di Opera Europa sono per noi fondamentali, per continuare a investire sulla qualità in ogni singolo tassello produttivo, e per superare qualsiasi confine territoriale”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.