Il sopralluogo: nella Casa del Fascio l’Accademia di Mendrisio
Città, Cultura e spettacoli, Economia, Politica, Territorio

Il sopralluogo: nella Casa del Fascio l’Accademia di Mendrisio

Tanti affascinanti progetti, bei sogni, ma soltanto qualche data. La supercommissione convocata su tre temi nodali per lo sviluppo della cultura a Como ha prodotto il classico topolino. Ieri sera, il sindaco Mario Landriscina, con l’assessore al Bilancio Adriano Caldara, il collega all’Urbanistica, Marco Butti e il consigliere Claudio Borghi Aquilini sono stati ascoltati dalla commissione consiliare competente, presieduta da Franco Brenna.
Sul tavolo il futuro del Politeama, della Casa del Fascio e di Villa Olmo. Sul primo punto l’iter per la messa in liquidazione della società proprietaria, di cui il Comune di Como detiene la maggioranza è avviato e si chiuderà entro l’estate.
«Purtroppo sul futuro non ci sono state date risposte – spiega il consigliere di Rapinese Sindaco, Fulvio Anzaldo – Con il Conservatorio non è mai stato firmato alcun accordo formale. Il sindaco dice che potrebbero arrivare altre manifestazioni di interesse, però la struttura cade a pezzi e non ci sono soldi per un po’ di manutenzione. Vigileremo».
Migliore la situazione presentata da Marco Butti per Villa Olmo, con uno studio della società Struttura srl per la gestione, basato su quattro modelli. «Anche qui non mancano però criticità – dice Anzaldo – E per le grandi mostre servirebbe un intervento totale sul sistema di climatizzazione, oggi non previsto».
Butti ha spiegato come il cantiere sia in forte ritardo. Tempi che hanno costretto a dire no al brand Bugatti, che voleva organizzare un’esposizione di supercar. Sulla Casa del Fascio è intervenuto il leghista Borghi. Le novità sul progetto per realizzare tutta la zona in un luogo di cultura del Razionalismo non mancano. Ieri è avvenuto un sopralluogo con i vertici dell’Accademia di Architettura di Mendrisio, che cerca una sede in Italia ed è disposta a investire. La partita si deve però giocare sul tavolo della Regione e dello Stato.

Paolo Annoni

29 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto