Il teatro in digitale di Miriana Ronchetti

Miriana Ronchetti durante un recital al Carducci di Como

Prosegue attivamente in forma digitale l’attività dell’associazione Orizzonti Inclinati dell’attrice e drammaturga comasca Miriana Ronchetti. Che ha appena varato un fitto calendario di iniziative sulla rete. “Ho pensato – scrive Miriana – con i mezzi del web che abbiamo a disposizione, a soluzioni, idee, tentativi per mantenere creative e attive le relazioni con il nostro pubblico, con le scuole e i docenti, con le biblioteche, le associazioni, utilizzando i testi di miei spettacoli, i corsi, stage, video conferenze.  Questa emergenza sanitaria costringe tutti a una acuta riflessione sul significato e sul valore della parola “comunicare”.  Desidero mettere a dispozisione la mia esperienza e continuare e tentare di lavorare, anche nel “virtuale” in questo periodo così “anomalo” ma forse, da certi punti di vista,  anche di molta crescita esperienziale, continuando a creare empatie relazionali”. “Non è facile – prosegue l’attrice – perché il teatro necessita di corpi, mani, teste che si incontrano ma voglio sollecitare in me e negli altri quella capacità di trasformare ed elaborare l’inaccettabile realtà in nuova realtà. Il teatro non segue la perfezione ma la forma del contesto sociale. Non fare nulla sarebbe come arrendersi alla vita; il teatro è vita. E dentro ci sta l’uomo, la sua mente, il cuore, le passioni, le rabbie, le emozioni… tutto quello che gli gira per la testa. Il pubblico c’è e le persone sanno che noi facciamo il nostro lavoro anche e soprattutto per loro”. Tra gli appuntamenti in carnet e letture con Alessandro Quasimodo “Carissima Infanzia” del 13 dicembre, la pièce del 18 dicembre  ”Uno spazzacamino racconta a Babbo Natale” con racconti animati per bambini in diretta online, le “Storie siciliane” di Luigi Pirandello del 20 dicembre, lo spettacolo “Artisti del Novecento” del 29 dicembre e poi nel nuovo anno il 10 gennaio lo stage di scrittura autobiografica non stop dalle 17 fino a sera tarda. Intanto ogni mercoledi su Zoom dalle 20 prosegue il corso di Recitazione e Voce con gli allievi della compagnia di Miriana e sono offerte anche lezioni di voce e “voce empatica”. Informazioni su   www.teatroarte.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.