Immigrati, collaborazione tra la questura e i notai per le certificazioni di sicurezza

firma protocollo d'intesa tra Ordine dei Notai e Questura di Como.

Certificati di pubblica sicurezza per le aziende e immigrazione. La questura di Como e il Collegio Notarile di Como e Lecco hanno firmato ieri mattina due protocolli d’intesa innovativi allo scopo di semplificare alcune pratiche comuni che interessano un gran numero di cittadini.
I documenti sono stati sottoscritti dal questore Giuseppe De Angelis e dal presidente dei notai Massimo Sottocornola.
Il primo ambito di collaborazione riguarda l’acquisizione, affitto di aziende o rami d’azienda che devono avere l’autorizzazione di polizia, come agenzie di recupero credito, preziosi e compro-oro, scommesse, sale bingo, videolottery e armerie.
Le forze di polizia hanno riscontrato spesso durante i controlli problemi di disinformazione. Il protocollo prevede che i notai provvederanno anche a informare gli utenti sulle licenze necessarie, fornendo anche la modulistica.
Il secondo, in materia di immigrazione, prevede incontri comuni di approfondimento e aggiornamento della normativa e la creazione di un canale informativo tra questura e notai in caso di atti che coinvolgano extracomunitari per i quali i professionisti abbiano bisogno di informazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.