In 2 anni Palazzo Cernezzi spenderà 300mila euro in francobolli

altNell’epoca di Internet, il Comune affida ancora molte comunicazioni a lettere e pacchi
L’informatizzazione delle comunicazioni tra il Comune di Como e i cittadini non sembra ancora essere un modello all’avanguardia. Tanto che le spese per i vecchi, cari – carissimi, a vedere quanto spende l’amministrazione – francobolli per buste, pacchi e corrispondenza assortita sono ancora decisamente abbondanti.
A conti fatti, Palazzo Cernezzi, almeno in base alle cifre ufficiali degli ultimi 16 mesi, ha speso e spenderà in media più di 400 euro al giorno in francobolli. Lo dimostra

il fatto che, per tutto l’anno scorso, alla voce “spese postali e telegrafiche”, l’amministrazione cittadina ha versato nelle casse di Poste Italiane – previo accordo – 148mila euro. Soldi evidentemente necessari per corrispondenza importante o urgente, anche se è di solare evidenza che, nell’epoca delle e-mail (e particolarmente della posta elettronica certificata), constatare che un ente pubblico spende quasi 150mila euro all’anno in affrancature non lascia indifferenti.
I numeri, peraltro, emergono da una determina dirigenziale tramite la quale Palazzo Cernezzi ha già fissato l’impegno di spesa per il “servizio di spedizione della corrispondenza dell’ente” per il periodo gennaio-aprile 2014. Ebbene, per quattro mesi di spese postali e telegrafiche, dalle casse comunali saranno prelevati 50mila euro. Una voce perfettamente in linea, come anticipato, con il totale effettivamente sborsato dal Comune, quando nel 2013 francobolli e marche da bollo pesarono sul bilancio per 148mila euro. Non pochi, soprattutto se si pensa che il totale del biennio 2013-2014 arriverà alla somma complessiva di 300mila euro. Il costo, all’incirca, di 3 stipendi da dirigente pubblico.

E.C.

Nella foto:
Al Comune evidentemente servono ancora le vecchie cassette delle lettere

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.