In attesa del campionato la Tecnoteam Albese ricorda Lisa Picozzi

alt

Pallavolo femminile

La Tecnoteam di Albese con Cassano è pronta per la nuova avventura di serie B1 femminile di pallavolo: di sicuro le prospettive sono quelle di bissare il buon campionato passato, dove la compagine brianzola ha scosso il girone A con la sua intensità e con il suo gioco. L’esordio è fissato per il prossimo 19 ottobre con la sfida interna con Desio.
Alla vigilia del nuovo torneo, il presidente del club comasco, Graziano Crimella, si dice ottimista: «Spero che anche quest’anno si ricreino

lo spirito di gruppo e l’armonia che da sempre caratterizzano l’Alba».
«Vogliamo essere competitivi anche se, ormai, in molti ci conoscono e si aspettano dei buoni risultati e del buon gioco – aggiunge il presidente – Di sicuro puntiamo ad essere protagonisti ancora una volta: abbiamo una squadra giovane, ma con giuste ambizioni di vertice».
Ora le risposte passano al campo, e sui vari parquet del Nord Italia le “sue” ragazze sono chiamate a portare in alto i colori di Albese con Cassano.
Intanto proprio oggi la formazione albesina è impegnata sul parquet amico in un quadrangolare dedicato a Lisa Picozzi, capitano della compagine lariana scomparso tre anni fa in un incidente sul lavoro a Tricase, in provincia di Lecce. La giornata di ricordo prenderà il via alle 9.15 con una messa alla chiesetta di San Pietro. Poi inizieranno le partite. Si parte alle 9.45 con Lilliput Pallavolo Settimo Torinese-Unendo Yamamay Busto, seguita da Tecnoteam Albese Volley-Millenium Brescia. Dopo il pranzo sono previste le finali, alle 15 quella per il terzo e quarto posto, poi quella che assegnerà il trofeo alla memoria di Lisa.
La giocatrice scomparsa è stata ricordata anche lo scorso fine settimana a Rodano (Milano), con la donazione di un’ambulanza alla Croce Bianca.

Davide Cappelletti

Nella foto:
In campo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.