In casa droga e una pistola: 39enne di Bregnano patteggia

palazzo di giustizia como

Ha scelto di patteggiare una pena di 3 anni. Si tratta di un 39enne di Bregnano che nello scorso mese di gennaio era stato sorpreso, nel corso di un controllo nella propria abitazione da parte delle forze dell’ordine, non solo con dello stupefacente – per la precisione 16 grammi di cocaina – ma anche con una pistola calibro 22 detenuta abusivamente. Arma che era stata posta sotto sequestro. L’operazione era stata condotta dai carabinieri di Cermenate.
In casa, come detto, c’erano 33 involucri contenenti cocaina, una pistola semiautomatica Beretta calibro 22 rubata nel 2015 a Casatenovo (Lecco), contanti per 1.120 euro, un bilancino di precisione e altro materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente.
L’uomo era stato trasferito nel carcere del Bassone di Como e la Procura lo aveva accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di arma comune da sparo e infine ricettazione. La vicenda ieri è approdata davanti al giudice Francesco Angiolini che ha ratificato il patteggiamento della pena a 3 anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.