Inchiesta Minasi, preso a Barcellona il latitante Gallico

’Ndrangheta
Gli uomini della Divisio d’investigacio criminal della polizia catalana l’hanno circondato mentre passeggiava in una assolata piazza di Barcellona, Plaza de la Universitad. Si è conclusa così, dopo settimane di pedinamenti, la latitanza del 48enne Carmelo Gallico, detto “U Picu”. L’uomo era finito nel decreto di fermo della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria che aveva colpito anche Vincenzo Minasi, avvocato con studio in via Varesina a Como. Il 48enne, componente di spicco della ’ndrina dei Gallico di Palmi, è accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso e intestazione fittizia di beni. E proprio per questa seconda ipotesi di reato la sua figura è stata legata dagli inquirenti a quella di Minasi.

Mauro Peverelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.