Incidente in mongolfiera, carte e video all’Ansv

Tempio Voltiano mongolfiera

La polizia locale di Como ha trasmesso il video e una prima relazione dell’incidente della mongolfiera all’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv). Si tratta dell’autorità investigativa per la sicurezza dell’aviazione civile dello Stato italiano.
Con la prima relazione di massima sull’incidente e il video, l’Ansv dovrà svolgere una serie di verifiche e approfondimenti.
Quanto accaduto lunedì nei cieli di Como sarà così oggetto di analisi approfondite. Dall’altra parte, c’è il discorso dell’edificio, con il Comune che si è già attivato per le verifiche del caso. Gli uffici di Palazzo Cernezzi e la Soprintendenza dovranno stimare i danni – a prima vista importanti – e poi avviare le relative pratiche assicurative. I proprietari della mongolfiera avrebbero già fornito i dati delle polizze. L’incidente, ricordiamo, è avvenuto attorno alle 8.30 di lunedì. Il pallone multicolore che ha già effettuato un centinaio di voli da Como, ha avuto questa volta difficoltà nel decollo. Un improvviso cambio del vento ha portato mongolfiera e cestello verso il mausoleo di Volta. Il cestello con i piloti e i passeggeri è passato tra le fronde di due alberi, poi, nella salita il pallone ha iniziato a ondeggiare. Una delle maniglie del cestello si è impigliata in un manufatto sul tetto del tempio. Lo ha sollevato e fatto cadere a terra. Si tratta di un fregio a colonna alto un metro e mezzo e pesante 3,5 quintali. Fortunatamente nessuno passava vicino al mausoleo durante il crollo. Danneggiati tetto e scalinata dell’edificio.
Il Tempio Voltiano era chiuso dal 2014, dopo la caduta di una parte dell’intonaco. Proprio quando si iniziava a sperare in una ripartenza, ecco il danneggiamento da parte della mongolfiera.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.