Incidente nautico a Tremezzina: già al lavoro il consulente tecnico

Incidente nautico Tremezzina

La validità della patente conseguita meno di un anno fa sull’isola di Ibiza, in Spagna, dalla 20enne belga. Il numero di persone che potevano stare sul motoscafo in navigazione e mentre trainava una persona impegnata nel wakeboard. La velocità dell’imbarcazione. La presenza di altri natanti e di altre persone persone in acqua.
Sono soltanto alcuni tra gli aspetti attorno ai quali ruota l’indagine sul tragico incidente nautico avvenuto venerdì scorso nelle acque davanti a Lenno, frazione di Tremezzina, e costato la vita al 22enne di Guanzate Luca Fusi.
Cèlia Wuttke, nata in Svizzera e residente in Belgio, nelle Fiandre, è ancora agli arresti domiciliari nella casa di Lenno dove stava trascorrendo un periodo di vacanza. La 20enne straniera è accusata di omicidio colposo e, dopo l’interrogatorio di convalida di martedì, il giudice le ha confermato la misura cautelare dei domiciliari.
Prosegue intanto l’indagine, coordinata dal magistrato Antonia Pavan e affidata ai militari della guardia di finanza.
Il sostituto procuratore ha affidato al consulente tecnico Massimo Bardazza l’incarico di ricostruire nel dettaglio la dinamica dell’incidente nautico.
I motoscafi, sia l’Nxt 20 Mastercraft che trasportava i turisti belgi sia il Sea Ray che aveva a bordo i tre ragazzi italiani, sono stati sequestrati.
Le barche sono ora disposizione dell’autorità giudiziaria proprio per gli accertamenti indispensabili per ricostruire la dinamica esatta dello scontro.
Come hanno ricostruito alcuni testimoni presenti al momento dell’impatto, la potente imbarcazione condotta da Cèlia Wuttke è letteralmente passata sopra al motoscafo degli studenti italiani. Un impatto drammatico che ha ucciso Luca Fusi e ferito, fortunatamente non in modo grave, i due amici che erano con lui.
La 20enne belga potrebbe essere accusata anche di lesioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.