Incidente sul lavoro alla Holcim: aperta un’inchiesta

Carabinieri Cementeria Merone

La Procura di Como ha aperto un’inchiesta e sarà effettuata l’autopsia sul corpo di Zdravko Ljubas, l’operaio croato di 63 anni morto in un incidente sul lavoro a Merone, alla cementeria Holcim (nella foto, i carabinieri sul posto). L’uomo era dipendente di una ditta esterna incaricata di smantellare un mulino. In base alle prime ricostruzioni, è caduto da un’altezza di 3 metri ed è stato schiacciato da una trave che stava tagliando. Ieri i manager dello stabilimento di Merone hanno informato i lavoratori sull’incidente e c’è stato un confronto con le organizzazioni sindacali. «È stata ribadita la completa estraneità di Holcim Italia – fa sapere la società – L’azienda ha deciso comunque di programmare un incontro con la società che aveva in comodato d’uso l’area per lo smontaggio del mulino».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.