Industria: Montanino (Cdp), volano farmaceutica, Mes risorsa

Incentivare public procurement intelligente nella farmaceutica

(ANSA) – ROMA, 18 SET – "Sì" all’occasione offerta dal Mes: si tratta di "soldi" da prendere, ricordando che "non sono un regalo", però solo "se li usiamo nel modo giusto, per premiare chi è capace di produrre sulla frontiera". Così il capo economista di Cassa depositi e prestiti, Andrea Montanino, intervenendo al digital talk ‘Italia Riparte’, che prende le mosse dallo studio dedicato alla filiera ‘Life Sciences’, farmaceutica e produzione di dispositivi medicali. Ricerca condotta da Cdp insieme a Ey e Luiss Business School. "Abbiamo una domanda potenziale in questo settore che cresce, legata ad aspetti demografici e alla capacità di curare più malattie. La domanda effettiva dipende però non dal singolo cittadino privato ma dal committente pubblico. Ecco che non è detto che la domanda potenziale si trasformi in reale", dice Montanino. In queso scenario le risorse del Mes, che, sottolinea, restano "un prestito", possono essere "oggettivamente un’opportunità" ma "vanno usate nella maniera giusta. Ad esempio, per incentivare un public procurement intelligente, in Italia ancora poco utilizzato, e così stimolare alcune produzioni di eccellenza, facendo compiere un salto di qualità sul top di gamma". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.